Martedì, 18 Maggio 2021
Politica

La rossa Caltagirone cede al centrodestra: Gino Ioppolo è il nuovo sindaco

Con 9981 voti pari al 54,98% il neo sindaco ha staccato Franco Pignataro, già due volte sindaco della città calatina che si è fermato al 45,02% pari a 8173 voti

Dopo decenni di amministrazioni di centrosinistra, con la piccola parentesi di Bonanno del Movimento per l'autonomia durata qualche anno, questa volta è il turno del centrodestra. Gino Ioppolo attuale deputato regionale è il nuovo sindaco di Caltagirone sostenuto da liste civiche dell'area del centrodestra e da Forza Italia che ha contribuito in maniera importante alla vittoria.

Con 9981 voti pari al 54,98% il neo sindaco ha staccato Franco Pignataro, già due volte sindaco della città calatina che si è fermato al 45,02% pari a 8173 voti. Affluenza ancora in calo che si è attestata intorno al 54%. Praticamente un cittadino su due non è andato a votare per scegliere il primo cittadino, complice anche la mancata spinta dell'esercito di candidati al consiglio comunale.

Gli assessori designati da Ioppolo sono Sergio Gruttadauria, Sabrina Mancuso e Massimo Giaconia, Vito Di Cara e Francesco Caristia. Gruttadauria, commissario di Forza Italia, è anche il consigliere comunale più votato a Caltagirone e il suo partito avrà una folta delegazioni tra i banchi del civico consesso grazie anche al premio di maggioranza.

Il nuovo consiglio comunale
La coalizione di Ioppolo prenderebbe 15 consiglieri comunali con il premio di maggioranza, o 14 in base all'interpretazione della legge elettorale, ma per questo si aspetta la ratifica. Intanto proviamo a fare i conti e vedere chi siederà nel nuovo civico consesso. Forza Italia diventa la prima forza in consiglio con 5 seggi (Gruttadauria Sergio 949, Incarbone Francesco Detto Ciccio 362, Montemagno Antonino detto Antonio 352, Di Costa Maria 292, Distefano Luca 265)

Caltagirone #ciunisce: 3 seggi (Domenica Sergio 465, Bizzini Andrea 292, Messina Valentina 244)

Caltagirone domani: 3 seggi (Barresi Oriella 344,  Alparone Massimo 315, Iudica Piera 193)

PDR Sicilia Futura: 2 seggi (Lo Nigro Gaetano 393, Gravina Roberto 350).

Noi Calatini: 2 seggi (Gozza Vincenzo detto Enzo 476, De Caro Margherita 233)

All'opposizione andrebbero assegnati 9 seggi così ripartiti tra le liste, ma se prevalesse l’interpretazione del premio di maggioranza a 14, perderebbe un seggio “Caltagirone Domani” a vantaggio del Partito Democratico:

La città che vogliamo: 2 seggi (Polizzi Francesco detto Mario 262, Amato Simone 220)

Partito Democratico: 1 seggio (Di Stefano Vincenzo detto Enzo 296)

Popolari e Riformisti Moderati per Caltagirone: 1 seggio (Failla Marco detto Luca 393)

Bene in Comune: 2 seggi (Navarra Maria detta Cristina 370, Lo Bianco Gesualdo detto Aldo 253)

Cambiamo la città: 1 seggio (Carnibella Giuseppe 165)

Movimento 5 Stelle: 1 seggio (Lodato Lara 294)

Caltagirone Popolari Liberi e Forti: 1 seggio (Privitera Elisa 551)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La rossa Caltagirone cede al centrodestra: Gino Ioppolo è il nuovo sindaco

CataniaToday è in caricamento