Elezioni comunali, “Catania Bene Comune” ha fatto tappa a Villa Fazio

Alle decine di attivisti e di cittadini che hanno partecipato all’evento, Villa Fazio è apparsa gravemente danneggiata, oltre che deturpata da scritte e cosparsa di rifiuti di ogni genere

“Catania Bene Comune” ha fatto tappa ieri a Villa Fazio, struttura polisportiva abbandonata nel quartiere di Librino. “Qui venivano 1000 ragazzi- ha detto Matteo Iannitti, candidato al Consiglio Comunale e alla carica di primo cittadino- ma l’ex assessore ai Servizi Sociali oggi alleato di Bianco, Marco Forzese e, successivamente, la giunta Stancanelli hanno preferito far morire la struttura e lasciare al quartiere la strada come unica alternativa, con  lo spaccio e l’arruolamento nella criminalità mafiosa”.

Alle decine di attivisti e di cittadini che hanno partecipato all’evento, Villa Fazio è apparsa gravemente danneggiata, oltre che deturpata da scritte e cosparsa di rifiuti di ogni genere. “Sono state rubate le maioliche dei pavimenti- ha spiegato Fabio Cuffari, abitante di Librino ed ex operatore della Villa- molti materiali da costruzione sono stati rimossi e portati via”.

“Dopo 5 anni di inerzia complice con il degrado- ha detto Iannitti- il sindaco uscente vorrebbe affidare ai privati  lavori di recupero sfruttando un bando europeo. Questo tipo di  politica ha distrutto la credibilità dei nostri Comuni. A chi dovrebbe dare denaro l’Europa? Agli stessi che hanno fatto scadere il progetto “Vulcano”, che hanno lasciato andare in rovina la struttura, e che  farebbero fare alla Villa  ancora una volta la stessa fine? E’ arrivato il momento di coinvolgere i cittadini del quartiere nel recupero e nella gestione”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Catania Bene Comune” proseguirà nei prossimi giorni il viaggio nei quartieri della Città. “Dall’11 giugno- concludono gli attivisti del movimento- saremo ancora a fianco della Catania che soffre e che non si rassegna”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Sparatoria in centro commerciale dopo litigio: un ferito grave

  • Covid-19: la differenza tra test sierologico, tampone rapido e tampone molecolare

  • Tentato omicidio al centro commerciale, il 19enne ha utilizzato pistola con matricola abrasa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento