Franco Battiato in giunta? Senza stipendio e con impegno limitato

Il cantautore catanese precisa che sono queste le condizioni in base alle quale potrebbe accettare di entrare nella nuova giunta della Regione Siciliana. L'esito si saprà durante la conferenza congiunta di martedì 6 novembre

E' un Franco Battiato lusingato quello che commenta l'ipotesi di entrare nella nuova giunta della Regione Siciliana. "È vero Rosario Crocetta mi ha  offerto di fare l'assessore alla Cultura - dichiara Battiato -ma la decisione non  l'ho ancora presa".

Il cantautore catanese precisa che, se dovesse accettare, lo farebbe a due condizioni: "un  impegno limitato, mirato a progetti e niente stipendio". 

L'artista ha in programma, per domani, di incontrare il governatore eletto. Il suo unico dubbio, infatti, è la delega. "Non posso seguire quotidianamente i problemi di un settore così vasto come quello dei Beni culturali, altrimenti dovrei cambiare mestiere, e io sono una persona seria''.

Però il dialogo è aperto perchè il maestro ammette di ''essere pronto a scatenarsi'' nel ruolo di assessore se l'incontro andrà bene. A domani, quindi, l'esito. Durante la conferenza congiunta convocata da Crocetta a Catania: ''Se ci sarò- annuncia Battiato - significa che avrò accettato l'incarico''.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento