menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Palagonia, presidente del consiglio "sfiduciato" senza quorum: anche il Cga gli dà ragione

Il Consiglio di giustizia amministrativa ha rigettato la sospensiva nell'appello proposto dal Comune di Palagonia avverso la sentenza con la quale il Tar Catania aveva annullato la delibera di revoca del presidente del civico consesso Francesco Fazzino

Aveva già vinto al Tar e adesso anche il Cga gli dà ragione. Il presidente del consiglio comunale di Palagonia, Francesco Fazzino, era stato sfiduciato ma al momento del voto non vi era il il quorum necessario previsto dalla normativa regionale operante in materia. Così il Tar, accogliendo le difese dello studio Fidone Associati (nello specifico degli avvocati Salvatore Brighina e Giovanni Francesco Fidone), aveva così dichiarato l'illegittimità della delibera di revoca.

Adesso è arrivato l'imprimatur del Cga che, nella giornata del 19 marzo, ha rigettato la sospensiva nell'appello proposto dal Comune di Palagonia. Così è stata confermata la circostanza che la "sfiducia" era stata votata in assenza del quorum; il merito della controversia sarà trattato all'udienza pubblica del 7 luglio 2021. Di conseguenza Fazzino resterebbe "in sella" come presidente del civico consesso: una vicenda giudiziaria e amministrativa con radici che affondano saldamente negli equilibri politici della città del Calatino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Bustine di gel di silice - Ecco a cosa servono

Alimentazione

Intolleranza ai lieviti - Cause, sintomi e dieta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento