menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Paternò, incendio nella scuola Don Milani: il Movimento Cinque Stelle chiede chiarezza

E' intervenuto il deputato alla Camera Eugenio Saitta, sollecitato dal gruppo consigliare pentastellato

“Abbiamo deciso di segnalare l’incendio che ha colpito l’ex IV Circolo Don Lorenzo Milani di Paternò, sulla cui probabile matrice dolosa sono in corso indagini, al deputato nazionale del M5S Eugenio Saitta perché si faccia interprete della richiesta di maggiore sicurezza e sorveglianza degli edifici scolastici”, lo rende noto, a nome del gruppo M5S del consiglio comunale di Paternò, la consigliera comunale Claudia Flammia.  

“Abbiamo coinvolto Eugenio Saitta, da sempre vicino al nostro territorio, perché si faccia interprete, con le autorità competenti, della richiesta di maggiore sicurezza che arrivano dal territorio. La scuola è il seme della conoscenza di ogni bambino, l’insegnamento può salvare la vita di una famiglia e le condizioni di prospettiva sul futuro, base di ogni società culturalmente avanzata, pertanto nessuno può permettersi di attaccare le nostre scuole. Una scuola che brucia è una speranza di progresso che muore e questa città merita di meglio. I nostri bambini meritano di meglio, meritano di costruire un’infanzia felice".

Immediato il riscontro del deputato Saitta, “Invierò una nota informativa alla ministra Azzolina e chiederò al Prefetto e alle autorità competenti misure volte alla sicurezza degli edifici scolastici che devono restare al di fuori dell’inciviltà dilagante. Paternò e le scuole non saranno lasciate in balia dei vandali. Per il MoVimento il buon funzionamento della scuola è sempre stato una priorità. Siamo in prima linea è vicini all’istruzione in tutti i
suoi aspetti”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Svegliarsi di notte - I significati secondo la medicina cinese

Alimentazione

Curcuma: proprietà e benefici

Cura della persona

Manicure semipermanente senza lampada - Ecco come

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento