Piazza Europa e via De Gasperi, contro il "far west" chieste telecamere e illuminazione

"Quello che fino ad alcuni anni fa era un salotto buono della città, oggi è il far west dove chiunque può fare quello che vuole", afferma il consigliere del secondo municipio Cardello

Alcuni giorni fa l’intero consiglio di “Picanello-Ognina-Barriera-Canalicchio” ha votato all’unanimità la mozione presentata dal capogruppo di Italia Viva del II municipio Andrea Cardello e dalla consigliera Giulia Giuffrida.  

"Si tratta di un documento di vitale importanza perché mira ad alzare i livelli di sicurezza in piazza Europa e nella vicina via Alcide De Gasperi - afferma Cardello- nello specifico si indica all’amministrazione comunale di potenziare la pubblica illuminazione e di istallare telecamere di sicurezza. Non è una novità infatti che questa zona in passato è stata utilizzata per scorazzare con gli scooter (piazza Europa) oppure per dare vita a spettacoli pirotecnici assolutamente illegali(via Alcide De Gasperi). Quello che fino ad alcuni anni fa era un salotto buono della città, oggi è il far west dove chiunque può fare quello che vuole”.

Situazioni estreme ribadite dai residenti della zona e raccolte dal consigliere di Italia Viva del II municipio Andrea Cardello. “Gli interventi sporadici delle forze dell’ordine non hanno prodotto effetti duraturi nel lungo tempo. Per questo Palazzo degli Elefanti deve recepire le nostre proposte che mirano a riportare in questa zona la sicurezza che i residenti chiedono e che non c’è più da troppo tempo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento