rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022

Reddito di cittadinanza anche ai mafiosi, ora dovranno restituire i soldi | Video

Le 76 persone denunciate dai carabinieri percepivano indebitamente il Reddito di cittadinanza da aprile del 2019

Tra i beneficiari sono stati identificati 'uomini d’onore' e affiliati di diverse cosche mafiose attive nel capoluogo etneo e in provincia. I più numerosi, una cinquantina circa, sono risultati essere quelli della 'famiglia' Santapaola-Ercolano di Cosa nostra. Ma ci sono anche esponenti dei clan Mazzei, Cappello, Laudani, Cursoti Milanesi, Pillera, Scalisi e Santangelo – Taccuni. Dalle indagini è emerso che l’importo complessivo finora riscosso indebitamente è di oltre 600.000 euro. La Procura ha interessato l’Inps per l’immediata revoca del Reddito di cittadinanza, con efficacia retroattiva, per tutti i 76 denunciati, e l’avvio delle necessarie procedure di restituzione dei soldi del beneficio percepito.

Vai all'articolo

Video popolari

Reddito di cittadinanza anche ai mafiosi, ora dovranno restituire i soldi | Video

CataniaToday è in caricamento