Cronaca

Lite tra conviventi, arrestato per maltrattamenti in famiglia

la Polizia è intervenuta in una lite fra conviventi. La donna,che si era difesa dall'aggressione, è indagata in stato di libertà per lesioni aggravate

La Polizia di Stato ha arrestato un 42enne per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. Nella serata di ieri, personale delle Volanti dell'UPGSP si recava su disposizione della Sala Operativa, in una via del centro cittadino, dove era stata segnalata una lite in famiglia.

Gli agenti arrivati sul posto si accertavano che la lite fra conviventi aveva provocato il ferimento di entrambi; in particolare emergeva che la donna, si era difesa dall'aggressione subita sferrando con un coltello da cucina dei fendenti al convivente.

Entrambi venivano trasportati in Ospedale per le cure del caso: l’uomo veniva trattenuto presso il locale presidio Ospedaliero Garibaldi, mentre la donna veniva dimessa con una prognosi di 10 giorni e indagata in stato di libertà per il reato di lesioni personali aggravate.

Il PM di turno, disponeva che il predetto, dopo la dimissione dall'Ospedale, venisse associato presso la Casa Circondariale di Piazza Lanza in attesa della convalida del GIP.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite tra conviventi, arrestato per maltrattamenti in famiglia

CataniaToday è in caricamento