Calci e pugni alla moglie davanti alla figlia di 5 anni: arrestato

La donna per sfuggire alla furia del marito si è dovuta rifugiare con la bambina dalla vicina di casa che ha allertato i carabinieri

Un 36enne di Aci Sant'Antonio, la notte scorsa, dopo una lite, ha colpito a calci e pugni la moglie davanti alla figlia di 5 anni. La vittima per sfuggire alla furia dell’aggressore si è dovuta rifugiare con la bambina in casa di una vicina. I carabinieri di pattuglia sono intervenuti immediatamente sul posto, avvertiti telefonicamente dai vicini e, entrati nell'abitazione, hanno bloccato  e arresto l'uomo.

La donna, medicata in guardia medica, ha riportato lesioni alla gamba destra guaribili in cinque giorni. L'arrestato, in attesa della direttissima, è stato relegato ai domiciliari in casa di un amico a Catania.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Dissesto, l'appello del presidente Musumeci: "Non c'è più tempo da perdere"

  • Cronaca

    Borgo, scende in strada e si dà fuoco: è in gravi condizioni

  • Politica

    Bartolo (Pd): "Andrò in Europa per non fare morire i migranti nel Mediterraneo"

  • Cronaca

    "Missione salute", visite e screening gratuiti per chi ha difficoltà economiche

I più letti della settimana

  • Insolito "via vai" fa scattare il blitz, sequestrati 100 chili di marijuana: arrestati 2 fratelli

  • Auto sospetta al viale Vittorio Veneto, intervento degli artificieri: allarme rientrato

  • Borgo, scende in strada e si dà fuoco: è in gravi condizioni

  • Incidente stradale a Paternò, scontro tra due auto: padre e figlia feriti

  • Evade dai domiciliari dopo un litigio con la moglie: "Meglio il carcere"

  • Incidente stradale in viale Sanzio, auto si ribalta: una ragazza ferita

Torna su
CataniaToday è in caricamento