Cronaca

Adrano "Zona rossa", chiuso un chiosco e sanzionati i clienti

Gli agenti di polizia sono intervenuti in via Catania dove un folto numero di persone stava consumando cibi e bevande oltre l'orario consentito

Nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di controlli del territorio, finalizzati al contenimento del rischio epidemiologico, nel territorio di Adrano, gli agenti del commissariato di Polizia hanno provveduto a sanzionare nove persone per inottemperanza alle disposizioni in materia di contenimento e gestione dell’epidemia. Gli operatori, nel corso del servizio, hanno notato in via Catania, nelle immediate vicinanze di un chiosco, la presenza di un folto numero di persone che stavano consumando cibi e bevande oltre l’orario consentito. Avvertiti della loro irregolare presenza, in quanto tra le prescrizioni anticontagio, vige il cosiddetto “coprifuoco” dalle ore 22, i soggetti venivano formalmente identificati e sanzionati amministrativamente. I poliziotti hanno dunque sciolto l'assembramento, allontanando gli individui dal posto. Gli agenti intervenuti, in merito al chiosco, hanno notato ulteriori irregolarità, poiché, contrariamente a quanto previsto dal decreto legge vigente, il personale continuava la preparazione e la vendita di cibi da asporto oltre le ore 22. Pertanto, dopo essere stati invitati alla cessazione immediata dell’attività di asporto, gli esercenti sono stati sanzionati amministrativamente. Alla titolare del chiosco è stata notificata, inoltre, la sanzione amministrativa accessoria della chiusura dell’esercizio per cinque giorni. Sono in corso ulteriori serrati controlli volti a contenere la diffusione del contagio da covid 19, anche alla luce della recente ordinanza emanata dal presidente della Regione Siciliana, che ha istituito la “zona rossa” per il Comune di Adrano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adrano "Zona rossa", chiuso un chiosco e sanzionati i clienti

CataniaToday è in caricamento