Aggredita con una catena e una spranga di ferro: tre donne arrestate

La vittima mentre si trovava a lavoro, nella zona industriale di Catania, è stata raggiunta dalle tre donne che l'hanno aggredita per motivi sentimentali

foto d'archivio

Nel pomeriggio di ieri personale della squadra volante ha arrestato Carmelina Leotta, 58 anni, e Rosetta Ragusa, 39 anni, per il reato di lesioni personali aggravate, nonché denunciato un’altra donna M.V.A., 20 anni, per concorso di reato. Le tre donne, tutte incensurate, hanno organizzato una vera e propria spedizione punitiva nei confronti di un’altra donna per presunti problemi sentimentali. In particolare, la vittima mentre si trovava a lavoro, nella zona industriale di Catania, è stata raggiunta dalle tre donne che arrivavano a bordo di un’utilitaria. Due di loro, cioè la Leotta e la Ragusa, scese dall’auto hanno raggiunto la vittima e dopo un breve scambio di opinioni l'hanno aggredita fisicamente utilizzando una catena e una spranga di ferro, colpendola al volto e a una mano.

La vittima, che presentava una perdita di sangue dalla fronte, è stata trasportata tramite 118 presso il pronto soccorso di un ospedale cittadino, dove le è stata refertata per le escoriazioni e gli edemi riportati con prognosi di giorni 5, e successivamente accompagnata in Questura dove ha formalizzato la denuncia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Peraltro, il racconto della vittima ha trovato riscontro nella visione delle immagini del sistema di video sorveglianza presente sul posto estrapolate dagli operatori. A seguito di ciò le due donne che avevano posto in essere l’aggressione fisica sono state arrestate e su disposizione del Pm di turno collocate agli arresti domiciliari in attesa del giudizio di convalida, mentre la terza donna, che non era scesa dall’autovettura ma era alla guida della stessa, avendo fornito un contributo materiale ai fini della commissione del reato, è stata denunciata all’Autorità giudiziaria in stato di libertà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza regionale sul Coronavirus: obbligo di mascherina e più controlli

  • Carabiniere preso a calci e pugni ad un posto di blocco da un 39enne

  • Blitz antidroga a San Cristoforo, sequestrati cocaina e 7 mila euro in contanti

  • Il Gruppo Arena lancia l’ultimo modello di Superstore

  • Incidente in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, avvocato positivo: scatta protocollo di sicurezza al palazzo di giustizia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento