menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggressione a Bianco, il sindaco: "Sto bene, vado avanti"

Il primo cittadino amareggiato: "Nel Paese si è creato un clima d'odio che ha finito con il generare episodi di violenza. I messaggi di solidarietà che continuano ad arrivare mi hanno dato una grande serenità e la consapevolezza che la nostra comunità è pronta a riflettere sugli errori fatti e a cambiare"

Dopo l'aggressione subita questa mattina dal Sindaco Bianco che ha portato all'arresto di un uomo di 49 anni, M.N., arriva la dichiarazione del primo cittadino sulle sue condizioni. “Sto bene e andrò avanti serenamente, con la miaGiunta, sulla strada che i cittadini mi hanno indicato: quella della legalità e dello sviluppo, della rinascita di Catania”. 

“Nel Paese – ha detto Bianco – si registra un climad’odio, di sfiducia e di disfattismo che può generare episodi di violenza, spesso da parte delle menti più deboli. Catania non è immune da questo clima  Già da diversi anni denuncio la barbarie incui è stata fatta precipitare la città. Quando abbiamo cominciato a far rispettare le leggi le contrapposizioni sono state esasperate. Ma i tantissimi messaggi di solidarietà giunti dopo l’aggressione e che continuano ad arrivare anche da parte di semplici cittadini mi hanno dato la consapevolezza che la nostra comunità è pronta a riflettere sugli errori fatti e a cambiare. Io, dal canto mio, ho ripreso immediatamente a lavorare perché quest’episodio non può certo rallentare l’azione che stiamo svolgendo nell’interesse dei Catanesi. Da questo brutto episodio dobbiamo creare una svolta positiva, rilanciare il lavoro per una città più vivibile e più bella”.

Rafforzata la scorta al sindaco Bianco

foto 1(6)-2-5-2-4 Confcommercio: "Solidarietà al sindaco Bianco"

Berretta: "Un gesto assurdo, ingiustificabile"

Aggressione Bianco, solidarietà da Anci e Udc

Ars, Ardizzone: "Odio sociale contro la politica"

Confcooperative Sicilia è vicina a Enzo Bianco

Articolo 4: "Profonda solidarietà al Sindaco di Catania"

Commissione regionale Antimafia, Nello Musumeci: "I sindaci sono i soggetti più esposti"

CONFESERCENTI CATANIA  - "Al sindaco di Catania Enzo Bianco va tutta la mia vicinanza e solidarietà per la vile aggressione subita nella mattinata di oggi". A dichiararlo è il Direttore, della Confesercenti Catania,  Salvo Politino. "Ancora una volta - continua - assistiamo all'ennesimo atto di violenza in questa città, rivolto questa volta contro la massima carica politica cittadina. Anche se l'atto, pare, sia stato commesso da un individuo squilibrato, ciò non toglie come la città di Catania stia vivendo una escalation di episodi violenti e criminali, che ne ledono l'immagine, gettando un velo di terrore e paura sulle strade catanesi." "Alle forze dell'ordine, intervenute prontamente per arrestare l'aggressore, - conclude Politino - va il mio più sentito plauso".

CONSULTA GIOVANILE DI CATANIA - Il presidente della Consulta Giovanile di Catania: "Esprimiamo piena solidarietà al sindaco Enzo Bianco per la vile aggressione subita oggi”. Lo ha dichiarato Pierangelo Spadaro, presidente della Consulta Giovanile di Catania,sottolineando che l’aggressione “è frutto di un clima di odio e di disprezzo verso chi, tutti i giorni, lavora e si batte per cambiare la nostra città”. “Per questo – ha affermato Spadaro - come giovani cittadini siamo con il Sindaco e lo sosteniamo in questa battaglia per la legalità, contro tutti coloro i quali, in questo momento, pensano che Catania debba essere un Far West senza regole. Dobbiamo invece continuare sulla strada intrapresa da Bianco per superare questo imbarbarimento. Catania e i Catanesi vogliono una città civile,pienamente europea”.

foto 2(4)-4-2-2FORZA ITALIA - "Forza Italia esprime piena solidarietà e vicinanza al sindaco di Catania Enzo Bianco, vittima stamane di una brutale aggressione. Un gesto indegno e ingiustificabile nei confronti di un amministratore in prima linea nella difficile gestione della cosa pubblica”, lo dichiarano il senatore Vincenzo Gibiino, coordinatore di Forza Italia in Sicilia e l’on. Marco Falcone, capogruppo azzurro all’Ars.

CONFINDUSTRIA SICILIA - Confindustria Sicilia è vicina a Enzo Bianco, sindaco di Catania, vittima oggi di una inspiegabile aggressione. “È necessario – afferma Antonello Montante, presidente degli industriali siciliani – garantire un clima di serenità, affinché ciascuno possa lavorare al meglio per il bene della collettività”.

CON BIANCO PER CATANIA - Alessandro Porto, capogruppo consiliare “Con Bianco per Catania”: “Esprimo, a nome di tutti i componenti del gruppo consiliare, piena e sincera solidarietà al sindaco Bianco per il vile e deprecabile gesto  di cui è stato vittima questa mattina, che scuote il mondo politico catanese  e la Società civile e merita la più ferma condanna e riprovazione. Questa violenza non solo non possiamo accettarla, ma dobbiamo con ogni mezzocombatterla, così come l’intolleranza che la genera.  È evidente che la buona politica messa in attoda Enzo Bianco non è gradita a vorrebbe che Catania fosse una città senza regole. Quanto accaduto è la conseguenza dell'odio sparso in quest’ultimo periodo nella nostra città anche a causa di esagerate contrapposizioni alle azioni che l’Amministrazione Bianco ha compiuto per combattere l’illegalità. Adesso occorre superare il muro contro muro e lavorare tutti insieme in positivo per la città “. 

ASSOSTAMPA - La Segreteria provinciale di Catania dell'Assostampa, il sindacato unitario dei giornalisti, esprime solidarietà al sindaco Enzo Bianco, vittima di un'aggressione. "Quanto accaduto è conseguenza di un clima di tensione in città purtroppo ormai evidente da tempo. I sindaci, come primo riferimento delle istituzioni, sono di conseguenza il bersaglio più facile per malintenzionati, persone esasperate o poco lucide, come nel caso in questione - ha dichiarato il segretario Daniele Lo Porto a nome anche di Rosa Maria Di Natale e Giovanni Lo Faro, componenti la segreteria -. Da condannare senza riserve è anche il clima di odio nei confronti della politica alimentato da fazioni irresponsabili della stessa politica e dal clima di generale rifiuto delle regole della civile convivenza e di chi le rappresenta".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Consiglio comunale, seduta straordinaria sull'emergenza Covid

  • Cronaca

    Nuovo furto alla "Campanella Sturzo" di Librino: è il quarto in due mesi

  • Cronaca

    Trasporta in un suv 7 chili di marijuana "skunk": arrestato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento