Cronaca

Allarme incendi, sindacati ad Alfano: "Carenza di mezzi e di personale"

L'incendio che ha distrutto la pineta di Nicolosi ha fatto scattare un allarme: sbloccare immediatamente i fondi utili per fronteggiare l'emergenza incendi, dai mezzi necessari al soccorso ai cosiddetti "vigili discontinui"

L'incendio che ha distrutto la pineta di Nicolosi ha fatto scattare un allarme: sbloccare immediatamente i fondi utili per fronteggiare l'emergenza incendi, dai mezzi necessari al soccorso ai cosiddetti "vigili discontinui".

E' l'appello rivolto dalle segreterie provinciali di Cgil FpFns Cisl, Uil PA e Confsal Vigili del Fuoco di Catania al ministero dell’Interno e ai vertici del dipartimento nazionale.

“Si è arrivati, ormai – dichiarano i segretari etnei Salvatore Di Dio (Cgil Fp), Antonio Sasso (Fns Cisl), Casimiro Di Fiore (Uil Pa) e Massimo Parisi (Confsal VVFF) – a non poter più garantire ed espletare la quasi totalità delle richieste di intervento che perverranno presso la Sala Operativa, la quale senza le necessarie squadre di soccorso andrà inevitabilmente in tilt. Continuando di questo passo si metteranno, di fatto, a rischio le incolumità dei cittadini e dei lavoratori vigili del fuoco che operano nel territorio”.

I sindacati dei Vigili del fuoco sottolineano che “la campagna boschiva da poco iniziata sarà molto impegnativa, le alte temperature metteranno a dura prova i pochissimi e usurati mezzi VF, che in buonissima parte non sono automezzi idonei a spegnere gli incendi boschivi, e sfiancheranno nel fisico gli esigui operatori, che rammentiamo hanno una età media molto alta”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme incendi, sindacati ad Alfano: "Carenza di mezzi e di personale"

CataniaToday è in caricamento