rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Allenatore nazionale di pentathlon abusa di una 14enne, scattano i domiciliari

L'uomo avrebbe attirato la ragazzina, oggi maggiorenne, con la prospettiva di risultati a livello nazionale, per poi abusare sessualmente della giovane atleta

Gli agenti di polizia del commissariato di Nesima hanno eseguito un'ordinanza di arresti domiciliari per violenza sessuale su minori. I fatti vedono come vittima una minorenne di 14anni, che sarebbe stata vittima delle attenzioni morbose del suo allenatore di pentathlon moderno. La ragazzina ha raccontato agli inquirenti, con dovizia di particolari, i gravissimi episodi che sarebbero stati messi in atto dall’arrestato nel corso del tempo. Come già detto, l'arrestato è un allenatore affermato e titolare di una palestra ubicata in provincia di Catania, ed avrebbe attirato la minore, oggi maggiorenne, con la prospettiva di risultati a livello nazionale, poi abusare sessualmente della giovane atleta. Lei,per timore e vergogna, non avrebbe avuto subito il coraggio di denunciare quanto le era accaduto, fino a quando non ha trovato la forza per recarsi in questura. L’uomo, a conclusione delle indagini, è stato ristretto presso il proprio domicilio con il divieto di comunicare con persone estranee al proprio nucleo familiare, a disposizione dell' autorità giudiziaria inquirente.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allenatore nazionale di pentathlon abusa di una 14enne, scattano i domiciliari

CataniaToday è in caricamento