Condannato per armi, ricettazione e riciclaggio: finisce ai domiciliari

I carabinieri di Librino hanno arrestato il 47enne Antonio Minutolo, originario di Paternò

I carabinieri di Librino hanno arrestato il 47enne Antonio Minutolo, originario di Paternò ma domiciliato a Catania, in esecuzione di un ordine per la carcerazione emesso dal Tribunale di Siracusa.

L’uomo dovrà espiare la pena di un anno e sei mesi di reclusione poiché ritenuto colpevole di detenzione illegale di arma clandestina, alterazioni di armi da sparo, ricettazione e riciclaggio, reati commessi il 6 novembre del 2015 a Siracusa.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato sottoposto al regime di detenzione domiciliare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento