menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Era ai domiciliari, ma rientra in carcere dove potrà essere curato

Si trova ora presso il carcere di Catania Bicocca dove sarà garantita l'assistenza medica di cui necessita

I carabinieri della Stazione di Santa Maria di Licodia hanno arrestato il 42enne Massimo Di Maria eseguendo un'ordinanza della Corte d'Appello di Catania, L’uomo, ritenuto essere appartenente al gruppo “Scalisi” attivo nel comune di Adrano e considerato articolazione della cosca mafiosa dei “Laudani”, necessita di particolare assistenza medica e, pertanto, era stato scarcerato nei mesi scorsi e posto agli arresti domiciliari a seguito delle disposizioni ministeriali in tema di tutela per il Covid. Si trova ora presso il carcere di Catania Bicocca dove sarà garantita l'assistenza medica di cui necessita.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento