Cronaca

Operazione Kronos, scoperto arsenale nelle campagne di Palagonia

Trovati anche bilancini di precisione, marjuana, cocaina ed eroina. Il munizionamento sequestrato ammonta complessivamente a 2.094 cartucce, di cui 296 per il solo Kalashnikov

Nell’ambito dell'operazione Kronos, condotta dai Carabinieri del Ros di Catania, è stata eseguita una perquisizione nei luoghi frequentati da Benedetto Salvatore, affiliato alla famiglia calatina di cosa nostra e detenuto sin dal 20 aprile scorso per associazione mafiosa, omicidio e altro. Passata al setaccio una proprietà rurale a Palagonia, i carabinieri hanno constatato la presenza di due botole, di cui una destinata alla custodia di oltre un migliaio di munizioni di vario calibro.

All’interno del caseggiato, invece, è stata rinvenuta una pistola cal. 9 completa di munizionamento. Nelle aree adibite a fienile, sono stati rinvenuti un fucile d’assalto modello Kalashnikov, completo di munizionamento, ed una carabina ad aria compressa. Al di sotto degli anfratti rocciosi del terreno è stata rinvenuta una pistola ed un fucile cal. 12 con canna e calcio mozzati, oltre a munizionamento di vario calibro.

Sono stati rinvenuti bilancini di precisione, marjuana, cocaina ed eroina. Il munizionamento sequestrato ammonta complessivamente a 2.094 cartucce, di cui 296 per il solo Kalashnikov. Verranno disposti accertamenti tecnici volti, in particolare, a stabilire se le armi siano state eventualmente utilizzate in fatti criminosi perpetrati nella provincia etnea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione Kronos, scoperto arsenale nelle campagne di Palagonia

CataniaToday è in caricamento