Asp, al via campagna di sterilizzazione dei cani randagi nella provincia

Sono previste 16 sedute di sterilizzazione straordinarie a settimana negli ambulatori veterinari dei Distretti. Si procederà, inizialmente, con la mappatura dei cani vaganti

Sterilizzare, entro il 2019, 3.500 cani vaganti nella provincia etnea, che si aggiungeranno ai 1.900 sterilizzati ordinariamente. E' l'obiettivo del piano di straordinario sui randagi dell'Asp di Catania che partirà dal prossimo 4 marzo nell'ambito di un piano di intervento disposto dall'assessorato regionale alla Salute che in tutta la Sicilia prevede un investimento da due milioni di euro, e di 440mila euro nel Catanese.

Sono previste 16 sedute di sterilizzazione straordinarie a settimana negli ambulatori veterinari dei Distretti. Si procederà, inizialmente, con la mappatura dei cani vaganti. Tutti i randagi censiti dichiarati 'non morsicatori' saranno fotografati, dotati di microchip e sterilizzati dai veterinari dell'Asp di Catania.

I cani saranno quindi reimmessi sul territorio e avranno un collare rosso che ne accerta la non aggressività, il buono stato di salute e l'avvenuta sterilizzazione affinché non siano percepiti come un pericolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento