Cronaca

Avevano occupato una casa popolare dopo la morte dell'assegnatario

I due uomini, si sono resi responsabili dell’occupazione abusiva di un alloggio di proprietà dell’Istituto Autonomo Case popolari di Catania, in via IV novembre

Agenti di polizia di Adrano hanno denunciato all’Autorità giudiziaria per invasione di edifici un 50enne, con precedenti di polizia, e il figlio 21enne. I due uomini, si sono resi responsabili dell’occupazione abusiva di un alloggio di proprietà dell’Istituto Autonomo Case popolari di Catania, in via IV novembre, contrada Capici. Approfittando del decesso del vecchio assegnatario, padre e figlio si erano arbitrariamente introdotti all’interno dell’appartamento, occupandolo stabilmente. Quello dell’invasione degli edifici pubblici è un fenomeno sul quale è stata posta l’attenzione da parte degli investigatori del predetto Commissariato e su cui si continuerà a vigilare nel prossimo avvenire. Gli indagati adesso rischiano la reclusione da uno a tre anni e la multa da euro 103 a euro 1032.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avevano occupato una casa popolare dopo la morte dell'assegnatario

CataniaToday è in caricamento