Bicocca, detenuti minori aggrediscono 5 agenti

Ad essere feriti un sovrintendente e quattro agenti, che sono stati portati in ospedale dove sono ricoverati

Una decina di detenuti rinchiusi nel carcere per minorenni di Catania ha aggredito il personale di sorveglianza ferendo un sovrintendente e quattro agenti, che sono stati portati in ospedale dove sono ricoverati. Secondo quanto si è appreso, il motivo scatenante sarebbe la mancata concessione di un permesso a uno dei 'rivoltosi'.

Lo si apprende dal sindacato di polizia penitenziaria Osapp. "La professionalità e la prontezza del personale - sottolinea il segretario generale aggiunto dell'Osapp, Mimmo Nicotra - ha permesso di risolvere il problema in tempi brevi. Ma è l'ennesimo episodio che dimostra come il personale sia bravo, ma numericamente inadeguato alle esigenze di sicurezza".

In questi giorni a Bicocca c'è un'ispezione in corso disposta dal ministero della Giustizia. La commissione, guidata da un magistrato, è stata informata dell'accaduto

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento