menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bigenitorialità, richiesta l'istituzione di un registro: "Doppio domicilio per i figli di genitori separati"

Proposta presentata dal consigliere della II circoscrizione Marco Di Blasi e dal consigliere del comune di Aci Castello Antonio Maugeri. Il concetto di bigenitorialità è stato introdotto dalla Legge n. 54/2006 e da altre norme nazionali e internazionali

Nuova proposta per impegnare i rispettivi consigli comunali a istituire il "Registro della Bigenitorialità".  A presentarla il consigliere della II circoscrizione Marco Di Blasi e il consigliere del comune di Aci Castello Antonio Maugeri. Il concetto di bigenitorialità è stato introdotto dalla Legge n. 54/2006 e da altre norme nazionali e internazionali, al fine di favorire la costante relazione del minore con entrambi i genitori e l'affido condiviso, ogni qual volta non esistano impedimenti che giustifichino l'allontanamento di un genitore dal proprio figlio. 

L' istituzione del registro comunale, spiegano Di Blasi e Maugeri, "darà applicazione al principio che garantisce il diritto soggettivo del minore di vedere ugualmente coinvolti i genitori, sia in pendenza di giudizio di separazione o di divorzio, che successivamente alla conclusione dello stesso, nelle decisioni relative alla sua salute, educazione e istruzione". “Attraverso l'iscrizione al registro - continuano i consiglieri - si potrà avere il doppio domicilio per i figli di genitori separati o divorziati, in questo modo le istituzioni che si occupano del minore potranno inviare comunicazioni ad entrambi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Probiotici: cosa sono e perchè fanno bene

social

Covid-19 e meteo: come le temperature agiscono sul virus

Sicurezza

Bonus antifurto 2021: i requisiti per richiederlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento