Cronaca

Pitbull aggredisce bimbo di 20 mesi, ricoverato con gravi lesioni alla testa

Il piccolo si trova adesso presso il reparto di neuro-chirurgia del Policlinico di Catania in prognosi riservata

Un bambino di 20 mesi che stava giocando in cortile insieme ad un amichetto di 7 anni è stato aggredito dal pitbull della vicina, che gli ha causato gravissime ferite alla testa e all’orecchio sinistro. Il piccolo è stato subito trasportato presso il pronto soccorso dell'ospedale Vittorio Emanuele, in cui è giunta anche la polizia.

La proprietaria dell'animale, posto ora sotto sequestro preventivo presso un canile, ha dichiarato che dopo aver udito le urla del piccolo si è subito attivata, insieme ad altre persone, per liberare il bambino dalla presa del cane, che continuava ferocemente a morderlo. Il bimbo si trova adesso presso il reparto di neuro-chirurgia del Policlinico di Catania in prognosi riservata. I coniugi propietari del pitbull sono stati denunciati per omessa custodia e malgoverno di animali e lesioni personali colpose gravi. Il fatto è successo lo scorso 6 luglio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pitbull aggredisce bimbo di 20 mesi, ricoverato con gravi lesioni alla testa

CataniaToday è in caricamento