rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca

Bolletta di oltre 700 euro in una casa disabitata: famiglia ottiene il rimborso

Un iscritto a Codici si è rivolto allo sportello 'Energia' dell'associazione dopo aver ricevuto la bolletta Enel della propria abitazione in montagna, ormai non abitata da diverso tempo

È successo in provincia di Catania quando allo sportello energia del odici è arrivata la richiesta da parte di una famiglia residente in zona, di avere chiarimenti in merito alla bolletta che era stata loro recapitata. Il distributore ENEL Energia aveva, infatti, addebbiato la somma di 721,99 euro. La questione non avrebbe destato nessun sospetto se la fattura fosse riferita a un’attività commerciale e non invece, come è avvenuto, a un immobile collocato ai piedi dell’Etna e soprattutto disabitato da anni.

Dopo aver effettivamente costatato che il contatore dell’immobile segnalava il consumo di 14 Kwh, il conciliatore energetico del Codici ha provveduto ad avviare una conciliazione con il distributore che ha avuto esito positivo nei confronti dei consumatori in quanto: “l’Operatore si è impegnato ad effettuare le necessarie compensazioni tra le partite a debito e le partite a credito”, ridimensionando l’addebito a un costo pari a 82,77 euro anziché 721,99 euro.

Codici Sicilia ottiene dunque un’altra vittoria in campo energetico, che si appresta a subire ulteriori cambiamenti. Oltre all’azione svolta giornalmente per riparare questioni già avvenute, lo sportello energia ha attivato un servizio di Check Bolletta per tutti gli utenti. Si tratta di una analisi gratuita delle bollette ricevute per segnalare all'Autorità Dell'Energia e del Gas eventuali errori nella fatturazione e prevenire situazioni sconvenienti a discapito degli utenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bolletta di oltre 700 euro in una casa disabitata: famiglia ottiene il rimborso

CataniaToday è in caricamento