Bronte, consegnati i lavori per la realizzazione di una pista per elisoccorso

Consegnati dalla Provincia alla ditta vincitrice dell’appalto i lavori per la “Realizzazione di infrastrutture eliportuali inserite in un programma di rete”, finanziati dalla Comunità Europea e inserita in un programma della Regione siciliana

Consegnati dalla Provincia alla ditta vincitrice dell’appalto i lavori per la “Realizzazione di infrastrutture eliportuali inserite in un programma di rete”, finanziati dalla Comunità Europea e inserita in un programma della Regione Siciliana.

La pista troverà collocazione in località “Sciara Sant’Antonio” in territorio di Bronte, centro urbano più importante della fascia pedemontana del versante ovest del vulcano, che servirà anche per assicurare eventuale soccorso sanitario d’urgenza anche ai vicini comuni di Maniace, Maletto e Randazzo.  

La piazzola di atterraggio elicotteri per finalità di Protezione civile sarà quadrata (dim. 26,00x26,00), con corsia di servizio perimetrale, dotata di segnaletica diurna e di segnaletica di illuminazione per i voli notturni, fornita di gruppo elettrogeno, impianti antincendio e di smaltimento oli ed idrocarburi. Inoltre, è prevista la collocazione di edificio prefabbricato accessorio da adibire al servizio guardiania e alla allocazione delle attrezzature impiantistiche.

Il progetto complessivo dell’opera è di euro 487.500,40, di cui 400mila finanziati dal fondo FESR Sicilia 2007/2013, e di 87.500,40 finanziati con fondi dell’Amministrazione provinciale (denominata "Libero Consorzio Comunale" ai sensi della L.R. n° 8/2014).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento