Nella IV municipalità è "caccia" alle buche stradali da riparare

Passata l'emergenza maltempo, ci si concentra ora sull'eventuale presenza di buche sulle strade provocate dalla pioggia

Passata per ora l'emergenza maltempo, resta comunque alto il livello di guardia all'interno della circoscrizione di “Cibali-Trappeto Nord-San Giovanni Galermo”. “Come avviene puntualmente da alcuni mesi- afferma il presidente della IV circoscrizione Erio Buceti- monitoriamo costantemente, grazie a tecnici ed esperti del comune, le eventuali emergenze che si possono registrare durante le possibili “bombe d'acqua” o condizioni meteo difficili. Lavoriamo affinchè gli scenari del passato, dove strade senza tombini funzionanti diventavano fiumi in piena, siano solo un lontano ricordo. Io personalmente ho effettuato controlli in molte zone come via Ballo, via San Nullo, via Gioviale, via Sebastiano Catania e viale Vivaldi dove fino a due anni fa il traffico si paralizzava durante le piogge. Il piano di pulizia delle caditoie, già avviato le scorse settimane, sta comunque dando i suoi frutti anche se ovviamente non ci adagiamo sugli allori ma, anzi, proseguiamo con il nostro programma per gestire ed affrontare i problemi dei cittadini”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ultimata questa fase, il presidente Buceti si concentrerà ora sull'eventuale presenza di buche sulle strade provocate dal maltempo. Insidie all'incolumità di pedoni ed automobilisti che verranno segnalate alle direzioni competenti per essere eliminate da un nuovo strato di asfalto. “In questo contesto la collaborazione dei catanesi è determinante- prosegue Buceti- l’intero territorio della municipalità di “Cibali-Trappeto Nord-San Giovanni Galermo” rappresenta una zona di transito per migliaia di pendolari, che dai paesi dell'hinterland etneo devono raggiungere il centro di Catania, e le loro segnalazioni possono garantire un intervento tempestivo di questa amministrazione che pensa più alle reali esigenze di Catania piuttosto che alle passerelle politiche”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Incidente autonomo in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

  • Coronavirus, commercialista di Biancavilla morto al San Marco

  • Ricette false per ottenere i rimborsi, due medici sospesi ed otto farmacisti indagati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento