Si libera della cocaina buttandola dal finestrino dell'auto, arrestato

I Carabinieri di Mineo in due diverse circostanze hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, G.V.B., 20enne pregiudicato di Caltagirone residente a Mineo, e due incensurati un 46enne ed un 21enne

I Carabinieri di Mineo in due diverse circostanze hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, G.V.B., 20enne pregiudicato di Caltagirone residente a Mineo, e due incensurati un 46enne ed un 21enne, entrambi residenti a Mineo, il primo per detenzione e spaccio di cocaina mentre i due incensurati per detenzione e spaccio di marijuana.

In particolare i militari nella tarda mattinata di ieri, durante un servizio di controllo del territorio, in via Luigi Capuana hanno fermato G.V.B. mentre si trovava a bordo di un’autovettura y10. Nella circostanza l’uomo ha tentato di disfarsi di un contenitore di plastica lanciandolo dal finestrino. I militari hanno immediatamente recuperato il contenitore rinvenendovi all’interno 20 dosi di cocaina, per un peso complessivo di 6,3 grammi, mentre il reo è stato trovato in possesso della somma contante di 160 euro, ritenuti provento dell’attività illecita.

I due incensurati, invece, detenevano all’interno di una cappa dell’esercizio pubblico di cui sono titolari una busta di cellophane, con all’interno 12 involucri di carta stagnola contenenti della marijuana, per un peso complessivo di 60 grammi, e la somma contante di 175 euro ritenuta provento dell’attività di spaccio. La droga e il denaro sono stati posti sotto sequestro.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento