Cane antidroga scova 300 grammi di marijuana a Librino

Infallibile il fiuto del cane “App” nel corso di una attività addestrativa eseguita in viale Nitta presso un complesso di case popolari

Nei giorni scorsi, la polizia ha proceduto al sequestro di droga in due operazioni compiute a Librino. Il primo sequestro è avvenuto grazie al fiuto del cane “App” nel corso di una attività addestrativa eseguita in viale Nitta presso un complesso di case popolari. Il cane poliziotto si è subito diretto nei locali seminterrati del condominio puntando dritto verso le porte dell’ascensore in disuso, per poi grattare insistentemente con le zampe le porte, segnalando così che all’interno vi era della droga.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il conduttore del cane ha infatti trovato una busta con 117 dosi già steccate di marijuana, poi quantificata in 300 grammi. Altro rinvenimento di stupefacente, sempre a Librino, ha avuto luogo a seguito di una segnalazione anonima per una rissa violenta in corso, risultata essere non veritiera. Ha però portato al sequestro altri 35 grammi di marijuana. Gli operatori, insospettiti dalla strana telefonata, hanno deciso di eseguire una approfondita ispezione dei luoghi, rinvenendo così la droga occultata all’interno di una fessura del muro perimetrale dell’edificio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Incidente autonomo in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

  • Coronavirus, commercialista di Biancavilla morto al San Marco

  • Ricette false per ottenere i rimborsi, due medici sospesi ed otto farmacisti indagati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento