Catania, summit sulle città metropolitane: sindaci d'Italia in territorio etneo

All'incontro hanno preso parte il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, di Palermo, Leoluca Orlando, di Cagliari, Massimo Zedda e il vice sindaco di Roma Luigi Nieri. Presente anche Fassino che ha dichiarato: "Città metropolitane subito"

Si è tenuto a Catania il coordinamento dei sindaci delle città metropolitane alla definizione della piattaforma programmatica contenente le proposte principali e prioritarie riguardanti le Città Metropolitane. Presente il presidente dell'Anci e sindaco di Torino Piero Fassino che ha dichiarato: "'Il nostro invito al Parlamento è quello di esaminare il decreto legislativo che istituisce le Città Metropolitane in tempo per approvare l'istituzione stessa entro la fine dell'anno in modo tale che dal gennaio 2014 si possa dare vita a questa istituzione importante perchè le città metropolitane esistono già nei fatti''

All'incontro hanno preso parte, tra gli altri, i primi cittadini di Catania, Enzo Bianco, di Milano, Giuliano Pisapia, di Palermo, Leoluca Orlando, di Cagliari, Massimo Zedda e il vice sindaco di Roma Luigi Nieri. ''Istituire le città metropolitane come già avviene in tanti altri stati europei - ha detto Fassino - è un modo per modernizzare il Paese"

"Siamo nella fase in cui si sta discutendo la programmazione dei finanziamenti europei 2014-2020 - ha aggiunto il sindaco di Torino - e noi abbiamo chiesto al Governo che ci sia una quota di questi finanziamenti finalizzati esclusivamente alle grandi aree metropolitane e alle città"

Il sindaco di Milano Giuliano Pisapia ha invece affermato: "Dal 1990 la Città metropolitana è legge dello Stato, dal 2001 è costituzionalizzata e di fronte al disegno di legge che cerca di contemperare le esigenze diverse, richieste diverse e proposte diverse, non si può piu' aspettare un suo ufficiale inizio. Se non ora, quando?"

Per rafforzare il concetto ha infine concluso: "Solo dagli enti locali e dai comuni possono ripartire le possibilità di sviluppo economico, sociale e culturale. questa è una realtà ed il 60% degli investimenti che creano nuova occupazione vengono fatti dagli enti locali".

"Bisogna lavorare su questo -ha concluso il sindaco di Milano- e proprio in tal senso credo che anche gli aiuti europei possano infatti arrivare direttamente ai comuni per dei progetti che servono non solo ai cittadini ma all'intero paese"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento