menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Catania, Pulvirenti rompe il silenzio e presenta il progetto del nuovo stadio

In uno dei momenti più difficili della storia del Catania, Antonino Pulvirenti, ex presidente rossazzurro, ma ancora attuale proprietario, spiazza tutti nella conferenza stampa odierna e annuncia il progetto di un nuovo stadio. Annuncia poi che il club, da oggi, è in vendita

In uno dei momenti più difficili della storia del Catania, Antonino Pulvirenti, ex presidente rossazzurro, ma ancora attuale proprietario, spiazza tutti all'ultimo istante della conferenza stampa odierna e annuncia il progetto di un nuovo stadio. Una struttura d'avanguardia da realizzare in legno eco-sostenibile.

"Un progetto già annunciato a Sky e che avrei reso pubblico alla città senza le ultime vicende giudiziarie. Se qualcuno vorrà comprare il Catania potrà utilizzare il progetto o cestinarlo. Un gruppo di persone ha lavorato per realizzarlo e oggi lo sto per presentare. Rimarrà per i posteri, ma non si intreccia con la cessione futura della società. Non voglio infatti creare ostacoli a nessuno"

Un atto conclusivo inatteso, dopo una vera e propria conferenza fiume, condita da domande e curiosità a cui Pulvirenti ha risposto.  QUI IL LIVE DELLA CONFERENZA, L'ex presidente rossazzurro ha spiegato alcuni retroscena relativi ai tentativi di combine, e spiegato come le vicende Wind Jet e Calcio Catania siano scorporate tra loro.

A tenere banco il nodo relativo alla vendita della società. "Da oggi il Catania è ufficialmente in vendita - annuncia Pulvirenti, che aggiunge - mi auguro vivamente che qualcuno possa comprare la società". Annuncia poi che nella giornata di giovedì sarà trasmesso in streaming, a Torre del Grifo, un importante incontro con la cordata di imprenditori, una quindicina in tutto, interessati all'eventuale acquisto del club. Saranno presieduti dall'assessore Girlando.

Come si muoverà Il Catania al di là della possibile cessione di proprietà e della categoria nella quale giocherà, dopo la decisione ufficiale della giustizia sportiva? Lo spiega, senza fronzoli, Pulvirenti, che rilancia e annuncia un nuovo progetto per il futuro, improntato sul potenziale giovanile della rosa. "Si rifonderà completamente il gruppo dei giocatori e nessuno tra i dirigenti resterà qui. Potrà invece tornare a far parte del Catania qualcuno che prima di questi 2 anni ha dato un contributo alla squadra e alla società. Questa la strada da tracciare nel caso in cui la proprietà resti in futuro quella attuale. Se arriveranno altri ad acquistare il club, sarà allora tutto da vedere. Io non sono più il presidente - conclude Pulvireinti - e anche Pablo Cosentino si è dimesso. Saranno altri, fino all'eventuale vendita, a dirigere la società”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento