Dia, il Questore di Catania visita il centro operativo etneo

Alberto Francini, il neo questore etneo ha incontrato il capo centro della direzione investigativa antimafia

Il Questore di Catania, Alberto Francini, si è recato in visita alla Dia etnea dove ha incontrato il Capo centro, primo dirigente della polizia Renato Panvino, funzionari, ufficiali e personale in servizio nella struttura e una rappresentanza della dipendente sezione operativa di Messina. Durante l'incontro, programmato in seguito al recente insediamento del Questore nel capoluogo etneo, è stata evidenziata la specificità dell'attività istituzionale demandata dalla legge alla Dia che ha consentito il raggiungimento di importanti risultati nella lotta alla criminalità organizzata di tipo mafioso, con numerose operazioni, sia di polizia giudiziaria che nel campo delle misure di prevenzione personale e patrimoniale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Richiamando l'inserimento armonico della Dia nell'ambito del sistema sicurezza nazionale, all'interno del dipartimento della pubblica sicurezza, è stato dato risalto alla stretta sinergia istituzionale che impronta i rapporti di collaborazione della Dia con l'autorità provinciale di pubblica sicurezza, rappresentata dal Questore, per il perseguimento degli obiettivi comuni di contrasto e lotta alla criminalità organizzata di stampo mafioso nella provincia di Catania.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento