Codacons ai neo amministratori: ”Rinunciate a un anno di indennità”

"Con i soldi risparmiati si potrebbero recuperare preziose risorse pubbliche da destinare a iniziative di sostegno a favore delle fasce più deboli. La rinuncia all'indennità inoltre", ha dichiarato il segretario nazionale Francesco Tanasi

Il Codacons chiede ai neo consiglieri e agli assessori di rinunciare per un anno all’indennità dimostrando così alla cittadinanza catanese “di essere solidali con chi (e sono tanti) non arrivano alla fine del mese e trovano sempre più difficoltà per pagare bollette e rate di mutuo”.

Secondo l’associazione dei Consumatori lasciando nelle casse comunali 12 mesi di indennità “tutti i consiglieri e tutti gli assessori si dimostrerebbero veramente vicini a chi è in grave difficoltà economica”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Con i soldi risparmiati si potrebbero recuperare preziose risorse pubbliche da destinare a iniziative di sostegno a favore delle fasce più deboli. La rinuncia all’indennità inoltre – conclude il segretario nazionale del Codacons, Francesco Tanasi – sarebbe certamente apprezzata dai cittadini catanesi che troverebbero anche un valido motivo per riavvicinarsi alla politica perché diminuirebbe la distanza tra la gente e il palazzo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento