rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Codice della strada, Città Metropolitana "inadempiente": non rendicontate le multe

Il 30,9% delle amministrazioni locali italiane nel 2021 non ha trasmesso entro i termini i dati sulla rendicontazione delle multe stradali, nonostante la legge imponga a ciascun ente di consegnare al governo entro il 31 maggio di ogni anno una relazione telematica sugli introiti delle multe dell'anno precedente

Il 30,9% delle amministrazioni locali italiane nel 2021 non ha trasmesso entro i termini i dati sulla rendicontazione delle multe stradali, nonostante la legge imponga a ciascun ente di consegnare al governo entro il 31 maggio di ogni anno una relazione telematica sugli introiti delle multe dell'anno precedente, anche quelle elevate tramite autovelox.

I dati sono emersi nel corso della trasmissione Rai "Mi manda Rai Tre" e sono stati forniti da un report del ministero dell'Interno. Gli enti più "ligi" sono in Toscana, dove solo il 7,6% delle amministrazioni sarebbe inadempiente (21 su 273), mentre quelle della Valle d'Aosta risulterebbero le peggiori, con ben 48 amministrazioni su 74 (il 64,8%) che non avrebbero presentato la documentazione entro la data prevista.

Le amministrazioni provinciali senza rendiconto sarebbero ben 25, di cui 21 al sud e 4 al nord, mentre sul fronte delle 14 citta' metropolitane ben 5 (Genova, Napoli, Messina, Catania e Palermo) risulterebbero inadempienti. "Sicuramente ci sono anche altre priorità, ma siamo sempre in attesa di ricevere dal Governo i dati completi sui proventi delle multe degli enti locali", commenta in un tweet Simone Baldelli, Presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sulla tutela dei consumatori e componente della commissione trasporti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Codice della strada, Città Metropolitana "inadempiente": non rendicontate le multe

CataniaToday è in caricamento