rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Il Comune diventa “social”: attivati i profili su Facebook e Twitter

Avviata anche una nuova piattaforma sulla rete denominata "Cataniadialoga", uno spazio su internet di approfondimento e interazione con i cittadini

Il Comune di Catania sbarca su Facebook, Twitter e YouTube. Questa mattina Raffaele Stancanelli e l’assessore all’innovazione tecnologica Sergio Serafini hanno presentato il profilo istituzionale del Comune nei noti social network e l’avvio di una nuova piattaforma sulla rete denominata “Cataniadialoga”, uno spazio su internet di approfondimento e interazione con i cittadini sui grandi temi per lo sviluppo della Città.

“Questi nuovi strumenti - ha detto il sindaco Stancanelli - consentono all’amministrazione comunale di avere nuove forme di interazione e anche nuovi approfondimenti a vantaggio dei cittadini o di chi vuole conoscere l’operato dell’Ente. Un salto importante per la qualità della comunicazione - ha aggiunto il primo cittadino- che si rinnova del segno del dialogo e del cambiamento”.

Nella nuova piattaforma www.cataniadialoga.it sono già visibili e disponibili i documenti relativi ai grandi temi che il Comune sta affrontando: il Piano Regolatore Generale, il nuovo Piano per il Porto, il Piano Generale del Traffico Urbano, il risanamento di San Berillo, il nuovo piano di circolazione nel centro storico e Piazza Europa.

“Sarà un’opportunità in più - ha detto l’assessore Serafini- che eviterà la frammentazione delle conoscenze, come spesso oggi accade. I nuovi strumenti di comunicazione consentono di interagire con il pubblico che ha la possibilità di valutare ciò che si sta facendo e se lo ritiene commentare e contribuire ai vari progetti”.

I contenuti della nuova piattaforma “Cataniadialoga” e dei social media verranno autonomamente gestiti dall’Ufficio Stampa e dall’Urp, in collaborazione alle altre direzioni comunali e ai vari uffici.  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune diventa “social”: attivati i profili su Facebook e Twitter

CataniaToday è in caricamento