rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca

Condannato per rapina a mano armata, sconterà la pena ai domiciliari

Giulio Arena di 43 anni nel 2015 svaligiò insieme ai complici un'agenzia di credito nel siracusano per un bottino di 160mila euro

I carabinieri della stazione di Piazza Dante hanno arrestato il 43enne catanese Giulio Arena, in esecuzione di un ordine per l’espiazione di pena detentiva emesso dalla Corte di Appello di Catania. L’uomo, il 31 agosto 2015, fu uno degli autori della rapina a mano armata commessa in danno dell’agenzia del Monte dei Paschi di Siena di Floridia (SR) che fruttò ai criminali un bottino di circa 160.000 euro. Arrestato all’epoca dei fatti dai carabinieri, è stato condannato ad una pena equivalente ad anni 6 e mesi 8 di reclusione. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato posto in regine di detenzione domiciliare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condannato per rapina a mano armata, sconterà la pena ai domiciliari

CataniaToday è in caricamento