rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

Controlli della Digos, arrestato un senzatetto per un reato commesso nel 2015

Mentre era intento a svolgere l’attività di parcheggiatore abusivo in piazza Lupo, si era avvicinato a tre giovani donne appena scese dall’autovettura e le aveva minacciate in quanto pretendeva che pagassero la sosta

Controlli straordinari di sicurezza estesi dalla polizia alle stazioni ferroviarie, all’aeroporto e ai terminal del trasporto pubblico nonché ai luoghi abitualmente frequentati dai cittadini extracomunitari. Identificate trecento persone, controllati dieci esercizi commerciali nonché denunciati in stato di libertà un italiano che si è rifiutato di fornire indicazioni sulla propria identità personale.

Inoltre, in tale ambito, la Digos ha proceduto al controllo in piazza Papa Giovanni XXIII di un cittadino non appartenente all’Unione Europea, sprovvisto di documenti e senza fissa dimora. Effettuati i dovuti riscontri foto-dattiloscopici, è emerso che si trattava di Zairi Ezzedine, nato in Tunisia nel 1985, richiedente protezione internazionale, il quale in passato aveva declinato in varie occasioni diversi nomi falsi, anche con generalità del tutto difformi tra loro.

Ma soprattutto Zairi era destinatario di un ordine di carcerazione alla pena della reclusione per anni uno, mesi uno e giorni sette poiché condannato in data 20 novembre 2015 dal Tribunale di Catania, con sentenza divenuta irrevocabile, per tentata estorsione commessa il 7 ottobre 2015. Mentre era intento a svolgere l’attività di parcheggiatore abusivo in piazza Lupo, si era avvicinato a tre giovani donne appena scese dall’autovettura e le aveva minacciate in quanto pretendeva che pagassero la sosta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli della Digos, arrestato un senzatetto per un reato commesso nel 2015

CataniaToday è in caricamento