Controlli della Radiomobile, in manette due persone

I carabinieri hanno arrestato due persone in esecuzione di specifica ordinanza dell’Autorità Giudiziaria

I carabinieri del nucleo Radiomobile di Catania hanno arrestato tre persone. Al viale Giovanni Da Verrazzano hanno fermato e sottoposto a controllo il 21enne catanese Giuseppe Scafaria il quale, a seguito di verifiche alla banca dati, è risultato essere stato colpito da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Corte d’Appello di Catania. Il giovane infatti, già sottoposto agli arresti domiciliari per reati in materia di droga, era stato condannato alla pena di 1 anno e 2 mesi di reclusione per evasione, ragion per la quale è stato associato al carcere di Catania Piazza Lanza. In via Don Luigi Sturzo i militari hanno sottoposto a controllo il 28enne Christian El Agrebi, di Floridia (Sr) che, in compagnia di un uomo, stava aggirandosi in quella zona. L’uomo, che è risultato essere destinatario di un ordine di sospensione della misura dell’affidamento terapeutico alternativa al carcere emessa dal magistrato di Sorveglianza di Caltanissetta, è stato condotto presso il carcere di Giarre. In via Leonardo da Vinci al loro passaggio i militari hanno notato l’istintivo tentativo di sottrarsi alla loro vista da parte del 49enne catanese E.A.L. Immediatamente, pertanto, hanno identificato l’uomo e, a seguito di perquisizione domiciliare, lo hanno trovato in possesso di 40 grammi circa di marijuana, una dose di cocaina, 2 bilancini di precisione, 1 pianta di cannabis indica dell’altezza di 150 centimetri coltivata in un vaso, nonché una confezione con 8000 bustine per il confezionamento delle singole dosi di droga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento