Covid-19, i controlli dei carabinieri: 5 denunce

Verifiche sugli spostamenti a Palagonia, Ramacca e Vizzini

I carabinieri di Palagonia, nell’ambito dei servizi effettuati per garantire l’osservanza delle disposizioni governative per il contenimento epidemico da coronavirus, hanno effettuato numerosi controlli nel territorio di competenza. Nello specifico, i militari hanno denunciato un 40enne di Ramacca per resistenza a pubblico ufficiale, false attestazioni in autocertificazione e rifiuto di sottoporsi ad alcoltest. L’uomo infatti, a bordo della propria autovettura, si era imbattuto in un posto di controllo dei militari a Ramacca e, nel tentativo di sottrarsi al controllo, ha effettuato un’inversione di marcia e una serie di manovre spericolate che hanno messo in pericolo la pubblica incolumità. Inseguito e quindi bloccato dai carabinieri, era visibilmente alterato dall’ingestione di sostanze alcoliche ed è stato trovato in possesso di circa 9 grammi di marijuana occultata nell’autovettura ed all’interno degli slip indossati. Alle contestazioni dei militari l’uomo ha fornito una versione palesemente falsa delle motivazioni per le quali si trovava fuori dalla propria abitazione, rifiutandosi inoltre di di sottoporsi all’alcoltest.

L'uomo è stato segnalato alla Prefettura di Catania quale assuntore di sostanze stupefacenti. A Palagonia invece, i militari hanno denunciato per falsa attestazione in autocertificazione tre uomini di Niscemi, in provincia di Caltanissetta rispettivamente di 31, 45 e 51 anni i quali, controllati a bordo di un’autovettura, hanno dichiarato di trovarsi in quel luogo proprio per prelevare il più anziano dei tre, circostanza però in breve smentita dai fatti. Nel corso dell’accertamento i militari hanno perquisito l’autovettura rinvenendo a bordo di essa una siringa contenente una dose di eroina, motivo per il quale i tre sono stati segnalati alla Prefettura quali consumatori di droga, nonché sanzionati ai sensi del D.L. 19/20. E ancora a Vizzini, i militari hanno denunciato per falsa attestazione in autocertificazione un 47enne del posto che, falsamente, ha dichiarato d’essere uscito da casa per recarsi presso un’autocarrozzeria per avere informazioni sulla riparazione della propria auto, motivo per il quale è stato anche sanzionato ai sensi del D.L. 19/20.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento