Densa nube di fumo nero e aria irrespirabile, ancora fiamme a Zia Lisa

La città nelle prime ore del mattino è rimasta sotto una cappa di fumo nero, l'aria era pesante e irrespirabile, visibilità ridotta anche in centro città. A segnalarlo sulla sua pagina facebook anche Lungomare Liberato

Aria irrespirabile, visibilità ridotta e denso fumo nero sul cielo di Catania. La città di è svegliata avvolta dall'odore acre di un ennesimo incendio in corso, molto probabilmente pare, infatti, sia sia riacceso un focolaio del rogo del campo rom di Zia Lisa. La scia, a causa del vento, ha trascinato il fumo fino al centro della città, rendendo l'aria molto pesante. A segnalarlo è sulla propria pagina facebook Lungomare Liberato, che ha pubblicato una serie di foto eloquenti. In fumo, con molta probabilità, rifiuti e materiale plastico, molto pericoloso per la salute.L'incendio è appena stato spento  e la densa nube di fumo si sta lentamente diradando in direzione nord.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento