Ceneri dell'Etna portano vita negli abissi marini, lo dimostra studio spagnolo

Le ceneri vulcaniche dell'eruzione dell'Etna del marzo 2012 hanno creato condizioni ideali per la vita sottomarina nel bacino di "Ierapetra"

Le ceneri vulcaniche dell'eruzione dell'Etna del marzo 2012 e l'estremo freddo dell'inverno precedente, hanno creato condizioni ideali per la proliferazione della vita sottomarina nel bacino di "Ierapetra". Posto a 4.430 metri di profondità, è uno degli ambienti marini meno produttivi del Mediterraneo orientale.

Questa è una delle principali conclusioni dell'articolo pubblicato sulla rivista scientifica "Geophysical Research Letters" dagli esperti Rut Pedrosa-Pamies, Anna Sanchez Vidal, Antoni Calafat e Miquel Canals, appartenenti al gruppo di ricerca marina Geosciences (GRC) della facoltà di scienze della terra dell'università di Barcellona. Allo studio ha partecipato anch​​e un team del centro ellenico per la ricerca marina (HCMR) di Creta (Grecia). Ierapetra Bassin, nella zona sud-est di Creta, si estende su 4.267 metri ed è il punto più profondo in Europa occidentale.

Il progetto Redeco ha studiato i processi che permettono il trasporto di materia organica e la cattura di carbonio atmosferico nelle profondità abissali del Mediterraneo. Questi sarebbero stati agevolati in quel periodo dalla presenza di ceneri vulcaniche dell'Etna, che agevola lo sprofondamento di grandi masse d'acqua fredda insieme a preziose cariche organiche Per effettuare questa ricerca fuori, la squadra dei GRC Marine Geoscienze ha creato una sorta di "trappola" per particelle di sedimenti ed utilizzato un misuratore di corrente. Dal 2010 al 2013 si sono registrate le condizioni fisiche e biogeochimiche di Ierapetra, analizzando la variabilità interannuale e il flusso della materia organica nel Mar Mediterraneo, tra la superficie e le acque marine profonde.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento