menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Etna, escursionisti dispersi salvati dal soccorso alpino

Uno dei tre, sceso a piedi verso valle per cercare acqua potabile, nel pomeriggio non aveva dato notizie più notizie. Solo intorno alle 22 gli amici hanno chiamato i soccorsi. Le operazioni di ricerca sono state impegnative per le condizioni estreme

Tre escursionisti dispersi sull'Etna sono stati soccorsi dai tecnici della Stazione di Linguaglossa del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico. Nonostante gli avvisi di avverse condizioni, i tre si erano accampati con la tenda a quota 2.800 metri circa sul versante Nord, nella zona dell'Osservatorio.

Uno dei tre, sceso a piedi verso valle per cercare acqua potabile, nel pomeriggio non aveva dato notizie più notizie. Solo intorno alle 22 gli amici hanno chiamato i soccorsi. Le operazioni di ricerca da parte degli uomini del Cnsas e del distaccamento di Soccorso montano del Corpo Forestale, sono state impegnative per le condizioni estreme (nevicata in corso, nebbia, vento e temperature in forte calo) e si sono concluse alle 4 di stamattina con il ritrovamento dell'escursionista ed il recupero degli altri due che erano rimasti in tenda. Tutti erano in buone condizioni di salute. I tre sono residenti della provincia di Cagliari, di 23, 26 e 33 anni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Probiotici: cosa sono e perchè fanno bene

Cura della persona

Pancia piatta? Ecco il massaggo fai-da-te

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento