rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca

Su facebook l'annuncio di volersi uccidere, ma era un falso allarme

Una segnalazione telefonica da parte di un privato cittadino catanese ha avvertito la Polizia Postale e delle Comunicazioni di Catania in merito all'intenzione suicidiaria di una donna

Una segnalazione telefonica da parte di un privato cittadino catanese ha avvertito la Polizia Postale e delle Comunicazioni di Catania in merito all’intenzione suicidiaria di una donna, che sul noto social network Facebook aveva annunciato la volontà di togliersi la vita a causa della fine della sua relazione sentimentale.

I poliziotti hanno immediatamente verificato on-line l’esistenza dei messaggi e, oltre a chiedere a Facebook i dati utili per l’esatta identificazione dell’utente, hanno compiuto una ricerca per risalire a probabili contatti telefonici di alcuni degli “amici” di “Lory” (nome di fantasia). I tentativi dei poliziotti hanno avuto successo.

Dapprima è stata individuata una società per la quale la stessa aveva lavorato qualche anno prima, e, in seguito, grazie ad un’amica della donna si è risaliti alle generalità complete di “Lory” e alla residenza della stessa, una piccola città della Toscana.

Sono stati presi contatti con la Questura del luogo che, in sinergia con la Stazione dell’Arma più vicina all’abitazione della donna, è intervenuta per verificare l’incolumità e la buona salute della predetta la quale, in ultimo, pubblicava sulla bacheca del suo profilo dei messaggi di scuse per l’allarme ingenerato, dovuto a un particolare momento depressivo
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Su facebook l'annuncio di volersi uccidere, ma era un falso allarme

CataniaToday è in caricamento