menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Forza vesuvio, forza Etna", condannata consigliera leghista

Donatella Galli è stata condannata a 20 giorni di reclusione e ad un euro di risarcimento. A prendere la decisione il tribunale penale di Monza su richiesta dell'avvocato napoletano Angelo Pisani

La consigliera leghista Donatella Galli, che scriveva “Forza vesuvio, forza Etna" è stata condannata, in primo grado, a 22 giorni di reclusione e ad un euro di risarcimento. A prendere la decisione il tribunale penale di Monza su richiesta dell'avvocato napoletano Angelo Pisani, in favore delle parti civili costituite: lo stesso Pisani, difeso dai colleghi avvocato Sergio Pisani e Bruno Locoratolo, e dall’Ottava Municipalità Scampia.

"Ricorreremo certamente in Appello, perché dal mio punto di vista il fatto non costituisce reato, Galli aveva postato quella frase all'interno di un gruppo privato di amici sulla sua bacheca Facebook. "È stata una boutade". Con queste parole l'avvocato Maurizio Bono ha commentato la condanna a venti giorni di reclusione con pena sospesa e a un risarcimento simbolico di un euro della sua assistita Donatella Galli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Alimentazione

Aglio: tipologie, proprietà e benefici

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento