Cronaca

Garibaldi, dopo il risveglio dal coma abbraccia la sua bambina

Lo scorso 16 marzo, la donna aveva dato alla luce la piccola Rebecca Maria mentre era ricoverata in coma per un'emorragia celebrale. Successivamente ha recuperato le funzioni cognitive e motorie e, adesso, è pronta per incontrare la figlia

La donna che lo scorso 16 marzo in coma aveva partorito una bambina con taglio cesareo, nel reparto di rianimazione dell'ospedale Garibaldi, dove era ricoverata per un'emorragia celebrale sarà dimessa oggi e potrà finalmente vedere la sua piccola Rebecca Maria.

La bambina, nata prematura alla 32/ma settimana di gestazione, pesava 1.530 chilogrammi ed era stata trasferita nel reparto di Neonatologia dell’ospedale.

"La donna è in buone condizioni di salute - spiega il primario, Sergio Pintaudi -e la prima cosa che farà sarà di andare a trovare la figlia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Garibaldi, dopo il risveglio dal coma abbraccia la sua bambina

CataniaToday è in caricamento