Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Giarre

Giarre, nascondeva una piantagione di canapa indiana: arrestato

Era nascosta all'interno di una serra ben attrezzata e coperta con spessi teli di naylon e sistema di irrigazione. Composta da 265 piante, era ben sorvegliata da un uomo, scoperto mentre era intento a innaffiare

I militari della Guardia di Finanza di Riposto, a conclusione di una attività investigativa e dopo numerosi appostamenti, hanno scoperto una piantagione illegale di canapa indiana nascosta all’interno di una serra ben attrezzata e coperta con spessi teli di naylon e sistema di irrigazione.

La piantagione composta da 265 piante era ben sorvegliata da un uomo, R. G., che è stato notato dai finanzieri mentre entrava all’interno della serra.

I militari, dopo l'irruzione, hanno arrestato in flagranza di reato l'uomo mentre era intento a innaffiare le piante. I finanzieri hanno proceduto ad estirpare tutte le piante che, analizzate nel laboratorio di analisi,  hanno evidenziato che si trattava di piante da cui si sarebbe ottenuta marijuana di ottima qualità.

Il quantitativo di marijuana che si sarebbe ottenuto dopo il processo di essicazione sarebbe stato superiore ai 250 kg., che una volta immessa sul mercato avrebbe fruttato diverse centinaia di migliaia di euro.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giarre, nascondeva una piantagione di canapa indiana: arrestato

CataniaToday è in caricamento