Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

Green pass per autobus e mensa aziendale St, la Uilm: "No differenze tra lavoratori"

La nota: "Chiediamo con forza che tutti i lavoratori non in possesso della certificazione verde abbiano la possibilità di poter consumare un pasto completo"

Nei giorni scorsi si è tenuta una call tra RLS e direzione aziendale ST. L’azienda ha comunicato che dal 1° Settembre i lavoratori non in possesso dì Green Pass non potranno utilizzare il servizio di bus aziendali. Anche per accedere ai locali della mensa, verrà richiesto il Green Pass. Per i lavoratori sprovvisti della certificazione, l’azienda sta predisponendo dei gazebi all’aperto per la consumazione del pasto, che dovrebbe consistere nel sacchetto per i lavoratori che operano nei reparti produttivi, mentre i lavoratori che lavorano negli uffici potranno richiedere eventualmente in alternativa sempre il lunch-box (che non tutti gradiscono perché non sostituisce il pasto completo).

"Riteniamo che l’azienda si stia muovendo all’interno delle attuali norme decise dal Governo -si legge nella nota - Tuttavia, chiediamo con forza che tutti i lavoratori non in possesso di Green Pass abbiano la possibilità di poter consumare un pasto completo, indipendentemente dalla tipologia di lavoratore. Non possiamo però trascurare ciò che è successo alla Hanon Systems, di Campiglione Fenile, dove il provvedimento di esclusione dei lavoratori senza certificato è stato ritirato dopo il chiarimento della Regione Piemonte sulle regole di accesso alla mensa per tutti i dipendenti. Chiediamo pertanto alla Regione Siciliana di fare anch’essa chiarezza sulla possibilità di poter far accedere tutti i lavoratori all’interno delle mense aziendali, indipendentemente dal possesso di Green Pass".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green pass per autobus e mensa aziendale St, la Uilm: "No differenze tra lavoratori"

CataniaToday è in caricamento