Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca Civita / Via Beato Cardinale Giuseppe Benedetto Dusmet

Immigrazione: sbarco di clandestini al porto della città

I 11O extracomunitari, tutti magrebini, erano su un peschereccio egiziano di 15 metri; gli investigatori hanno già fermato quattro presunti scafisti

Caso di immigrazione illegale nella città di Catania. Nella nottata sono approdati al porto, dopo essere stati intercettati al largo della costa Jonica da due unità del Gruppo aeronavale della Guardia di Finanza, 110 immigrati, tra cui una trentina di minori. Gli extracomunitari, tutti magrebini, erano su un peschereccio egiziano di 15 metri.

E’ l’ennesimo intervento eseguito dal gruppo aeronavale della guardia di finanza di Messina e dal comando provinciale di Catania, ormai da tempo impegnati nella diuturna attività di prevenzione e contrasto del traffico di vite umane provenienti dal nord africa.
L’attivita’ in questione e’ stata portata a termine dopo un “tallonamento” occulto ed ininterrotto durato due giorni, garantito da un articolato dispositivo che ha visto impiegare avvicendandosi, diversi mezzi navali e aerei, di cui dispone il corpo nella Sicilia orientale, anche con impiego a lungo raggio.

Il natante, una sorta di peschereccio peraltro molto abosoleto, e’ stato scortato fino al porto di Catania ove sono intervenuti i “baschi verdi” del locale comando provinciale che hanno provveduto ad effettuare il fermo di quattro membri dell’equipaggio ( tra i 25 e i 40 anni d’età) di nazionalità egiziana, per favoreggiamento della immigrazione clandestina.

I 110 cittadini extracomunitari, compresi alcuni minori, tutti di sesso maschile sono stati sistemati, per le procedure di rito, presso un istituto scolastico della città di Catania.



 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Immigrazione: sbarco di clandestini al porto della città

CataniaToday è in caricamento