Lunedì, 27 Settembre 2021

Vertice sugli incendi, Musumeci: "Con eventi straordinari le nostre risorse non bastano più"| Video

Mentre è ancora in corso la conta dei danni dopo gli incendi dello scorso fine settimana, il presidente della Regione Nello Musumeci ha convocato un vertice, al palazzo Esa di Catania, per pensare a delle contromisure che possano scongiurare eventi analoghi nei prossimi giorni. E' dietro l'angolo, infatti, una nuova ondata di calore

Il vento e le temperature prossime ai 45 gradi hanno giocato un ruolo fondamentale nell'apocalissi di fuoco che ha investito la Plaia di Catania, l'oasi del Simeto e molte altre zone della Sicilia. Nella sola mattinata di oggi, lunedì 2 agosto, i vigili del fuoco di Catania hanno espletato 12 interventi nella nostra provincia. Altri 8 sono in corso e 12 in coda. I mezzi a disposizione non bastano più: è per questo che il governatore ha richiesto ed ottenuto aiuti da parte di altre regioni. Trentatré squadre di volontari della Protezione civile provenienti da Emilia, Friuli, Veneto, Trento, Bolzano, Piemonte e Lombardia, daranno una mano per contrastare l'eccezionale ondata di incendi che sta devastando aree private e buona parte del patrimonio boschivo dell'Isola. La loro permanenza è programmata per una settimana, in modo tale da garantire un'alternanza al personale impegnato in queste ore nello spegnimento dei roghi.

"Tutti i mezzi e le risorse di personale a nostra disposizione sono già sul campo - rassicura Nello Musumeci - ma con degli eventi straordinari non bastano più. Per questo siamo dovuti andare a chiede supporto alle altre regioni. Ricordo che in passato anche noi abbiamo portato aiuto ai territori centro-settentrionali colpiti da calamità naturali". Riguardo l'incendio che ha mandato in fumo il lido "Le Capannine" di viale Kennedy, il Sindaco Salvo Pogliese spiega come non sia bastato "bagnare due ore prima le cabine per evitare che andassero in fumo. Le scintille trasportate dal vento, a causa anche delle temperature torride, hanno innescato la miccia che ha bruciato lo stabilimento balnerare". Si valutano adesso, insieme alla Prefettura ed alla Protezione Civile, delle misure tecniche preventive che possano scongiurare in futuro episodi analoghi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Vertice sugli incendi, Musumeci: "Con eventi straordinari le nostre risorse non bastano più"| Video

CataniaToday è in caricamento