Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Incendi, dichiarato lo stato d'emergenza in Sicilia: in arrivo gli aiuti economici

Lo ha deciso il Consiglio dei ministri, che ha dato mandato alla Protezione Civile di effettuare anche i primi interventi di messa in sicurezza del territorio. Nella nostra regione in fumo 78 mila ettari di boschi: una superficie che equivale a venti volte la Ficuzza. Musumeci: "Siamo in attesa dei fondi per le aziende"

C'è anche la Sicilia fra le quattro regioni duramente colpite dagli incendi (le altre sono Sardegna, Calabria e Molise) che riceveranno aiuti economici dal governo nazionale. Lo ha deciso il Consiglio dei ministri, che ha dichiarato lo stato di emergenza.

"Viene così dato mandato alla Protezione Civile per i primi interventi economici e di messa in sicurezza del territorio - ha affermato il ministro delle Politiche agricole, Stefano Patuanelli -. Il governo è vicino alle imprese maggiormente colpite, lavorando al contempo a misure di prevenzione più efficaci e pene più severe per i piromani che hanno fatto questo scempio al territorio".

Sulla stessa scia il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Mariastella Gelmini, che ha aggiunto: "Questo significa più risorse per i territori colpiti, ma significa soprattutto non lasciare soli quei cittadini che hanno avuto danni ingentissimi: che hanno perso la casa, l'azienda, il bestiame, i sacrifici di una vita. Stiamo lavorando anche all'interno della Conferenza Stato-Regioni per favorire una sinergia e una collaborazione per una prevenzione più forte in vista della prossima stagione. Dobbiamo, evidentemente, prevedere sanzioni più pesanti per i piromani. Dobbiamo lavorare, e lo stiamo già facendo, per mettere in sicurezza e per tutelare la nostra bella Italia".

In Sicilia sono andati in fumo 78 mila ettari di boschi: una superficie che equivale a venti volte il bosco della Ficuzza. La nostra Isola è la regione italiana più colpita dal fuoco. In tutto il territorio nazionale sono stati devastati dalle fiamme, appiccate dai piromani, circa 158 mila ettari di bosco, pari a tre grandi città italiane messe insieme. 

"Accogliamo con favore ed esprimiamo apprezzamento per la dichiarazione, da parte del Consiglio dei ministri, dello stato di emergenza, richiesto dal nostro governo - ha commentato il governatore Nello Musumeci - per i terrificanti incendi che hanno colpito e continuano a colpire la Sicilia. L'auspicio è che adesso possano arrivare, quanto prima, le risorse finanziare necessarie a sostenere le tante aziende danneggiate". Musumeci ha assicurato che "anche la Regione farà la sua parte, con le procedure già avviate dal dipartimento della Protezione civile".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendi, dichiarato lo stato d'emergenza in Sicilia: in arrivo gli aiuti economici

CataniaToday è in caricamento