Incendio scuola Paternò, Saitta (M5S): "Fondi in arrivo per la sicurezza dell’istituto”

Il deputato pentastellato comunica che il ministro dell'Istruzione Azzolina ha già preso contatti con la dirigente scolastica

A seguito dell’incendio che ha devastato la struttura dell’ex IV Circolo Don Lorenzo Milani di Paternò erano intervenuti il deputato alla Camera Eugenio Saitta del M5S e il gruppo consigliare cittadino pentastellato per garantire un rapido riscontro da parte del governo. Come annunciano gli esponenti del M5S la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina si è subito interessata del caso e ha contattato telefonicamente il dirigente scolastico, garantendo un intervento per la sicurezza dell’istituto. “Quando viene danneggiata una scuola – dice Saitta – viene danneggiata tutta una comunità e non potevamo non far sentire la nostra vicinanza, e quella del governo e delle istituzioni, a Paternò. Ci siamo attivati per chiedere un intervento del governo e, come sempre, la ministra Azzolina si è rivelata sensibile e attenta ai problemi del mondo scolastico”.

“Infatti – prosegue Saitta con la consigliera comunale Claudia Flammia – la ministra ha già preso contatti con il dirigente scolastico chiedendo una stima di massima dei danni subiti e ha avviato un’interlocuzione al fine di dotare l’istituto di telecamere di sorveglianza affinché possa essere garantita la sicurezza e venga garantita la continuità didattica”. “Ringrazio – conclude il deputato alla Camera – la ministra e il prefetto di Catania per l’attenzione dimostrata nei confronti di Paternò. C'è una interlocuzione costante con la prefettura e ogni istituzione dovrà essere parte attiva perchè fatti di questa gravità non abbiano più a verificarsi contribuendo attivamente alla tutela dell'intera comunità"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento