Le spiagge libere apriranno il primo giugno: strade "nuove" alla Plaia per il G7

"Il primo giugno dovremmo essere in grado di aprire gli stabilimenti comunali - spiega l'assessore con delega al Mare Saro D'Agata - e martedì prossimo cominceranno i lavori per la costruzione dei solarium"

Proseguono a ritmo serrato i lavori stradali nei pressi dell'uscita autostradale del faro Biscari e nella zona dell'aeroporto. Complice l'inizio della bella stagione e l'imminente inizio del G7 di Taormina, si è ricavato un budget di 300 mila euro per gli interventi sulla carreggiata, tristemente nota per le pessime condizioni del manto. Il tutto sta causando non pochi disagi alla circolazione stradale, con file che si strasformano in trappole infernali per gli automobilisti nelle ore di punta. E' il prezzo da pagare per poter tornare ad avere una strada degna di questo nome.

Anche la Dia ha svolto un controllo ispettivo nei luoghi interessati dai lavori di rifacimento del manto stradale e di ripristino della segnaletica, disposti nell’ambito delle opere previste in preparazione dell’imminente vertice del G7. L’attività, condotta sotto la regia del Prefetto di Catania è volta alla verifica dei lavori in corso, a cura della società “F.lli Mazza”, nel tratto stradale adiacente al Faro Biscari di Catania, al controllo sull’impiego delle maestranze, dei mezzi e delle forniture dei materiali.

VIDEO - NUOVO LOOK PER IL FARO BISCARI

Alla Plaia c'è grande fermento anche per l'inizio della stagione balneare. "Il primo giugno dovremmo essere in grado di aprire gli stabilimenti comunali - spiega l'assessore con delega al Mare Saro D'Agata - e martedì prossimo cominceranno i lavori per la costruzione dei solarium".

VIDEO- IL PRIMO GIUGNO APRONO LE SPIAGGE LIBERE

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Abbiamo dovuto pazientare perchè la ditta incaricata, un'azienda di Brolo, ha avuto delle difficoltà per il reperimento del legname. Per quanto riguarda le spiagge libere comunali - continua l'assessore - la sorveglianza e la custodia sarà affidata alla Multiservizi. Mentre i parcheggi verranno affidati alla Sostare. Sono stati fatti dei bandi, inoltre, per la gestione di 5 piccoli punti di ristoro e le procedure di affidamento saranno completate a breve".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento